Sei qui: Home

Polenta e funghi

200 g di funghi misti a piacere (champignon, finferli, porcini)
50 g di pancetta affumicata in un'unica fetta o a cubetti
4 rametti di prezzemolo
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
50 ml di vino bianco secco
Sale
Pepe nero macinato al momento
500 ml di acqua
125 g di farina di mais per polenta
20 g di Parmigiano Reggiano in scaglie

 

Pulite i funghi eliminando la parte terrosa del gambo con le radichette, spazzolate accuratamente con un pennello a setole rigide e sciacquate brevemente sotto acqua corrente. Affettateli.
Riducete la pancetta in cubetti.
Lavate 3-4 rametti di prezzemolo, selezionate le foglie, tamponatele con carta da cucina e tritarle su un tagliere con la mezzaluna.
Mettere in una padella due cucchiai di olio con uno spicchio d’aglio spellato e schiacciato con i denti di una forchetta. Fatelo rosolare a fiamma media fintanto che non diventa uniformemente dorato, quindi unite la pancetta. Fatela saltare a fiamma vivace fino a farla abbrustolire. Togliete l’aglio ed unite i funghi. Lasciate cuocere un paio di minuti a fiamma vivace, bagnate con un dito di vino bianco, quindi fate cuocere a fiamma bassa per 20 minuti circa.
A fine cottura aggiungete un cucchiaino di prezzemolo tritato, un’abbondante manciata di pepe e regolate eventualmente di sale.
Preparate la polenta. Mettete a bollire la pentola con l’acqua, verificandone l'esatta proporzione sulla confezione del tipo di farina utilizzata. Unite un cucchiaino di sale grosso, un cucchiaio d’olio extravergine di oliva e versate a pioggia la farina mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino grumi. Cuocete mescolando a fiamma media per il tempo indicato per il tipo di farina scelto.
Quando la polenta è pronta suddividetela fra due piatti, appiattitela con un cucchiaio e ponete al centro di ognuno una porzione di funghi. Cospargete con le scaglie di Parmigiano Reggiano, decorate con il prezzemolo tritato e servite immediatamente.

 

Prossimi eventi

Guarda le nostre foto!

Chi siamo

L'Associazione Albergatori di Cortina d'Ampezzo nasce negli anni '30 dello scorso secolo come associazione di categoria per rappresentare parte delle strutture ricettive.

Dove siamo

La sede dell'Associazione si trova oggi all'entrata di Cortina.

Rimani connesso

Lingua

federalberghi 100   federalberghi veneto 100   ascom 100   veneto 100h   dolomiti 150   belle dolomiti

Scroll to Top